Blog

Piccola guida per diventare un ristorante multicanale

ristorante multicanale app ristoapp

Sei un ristoratore? Vorresti valorizzare il tuo ristorante ma non sai come fare? La parola chiave è Multicanalità. E questa breve guida ti spiegherà come diventare un Ristorante Multicanale in pochi semplici passi.

Se non hai mai sentito parlare di multicanalità, non preoccuparti. Adesso comprenderai cosa vuol dire multicanale, o multichannel, ma soprattutto ristorante multicanale. In primis, una strategia multicanale consiste nell’utilizzo simultaneo di canali fisici, (come per esempio la pubblicità cartacea o il punto vendita fisico), e canali digitali, (come i social network, i siti e-commerce e le app mobile). L’approccio multicanale è infatti l’unica strada vincente per un ristorante attuale e “sul pezzo”.  

Un vero ristorante multicanale comunica con i propri clienti in tempo reale. Consente agli utenti di vedere le foto dei piatti, rende accessibili a chiunque le novità in merito ad eventi, nuovi piatti e menù e molto altro ancora. Non è un caso che il 95% degli utenti consulta il proprio smartphone in cerca di foto ed informazioni prima di scegliere un ristorante. 

I principali canali online 

Prima di scoprire come integrare i canali online a quelli offline è importante entrare nell’ottica multichannel (multicanale) e capire perché oggigiorno è così importante diventare un ristorante multicanale 

La ricerca del ristorante avviene in 3 step 

Il primo motivo per cui è fondamentale essere multicanale riguarda il modo in cui gli utenti ricercano le informazioni in merito ai ristoranti. Spesso la ricerca viene condotta sui profili e pagine Facebook o sui vari TripAdvisor. Infatti, la quasi totalità degli utenti struttura l’esperienza di scelta del ristorante secondo questi 3 step: 

  • Ricerca di informazioni online sul ristorante (tramite recensioni presenti su Facebook, TripAdvisor, TheFork, ecc.); 
  • Scelta del ristorante dopo aver valutato tutte le info trovate online, magari dopo un veloce confronto con gli amici; 
  • Rilascio di un feedback sul ristorante per esprimere il proprio grado di soddisfazione a fine cena o, talvolta, anche durante il pasto, stile 4 Ristoranti di Alessandro Borghese. 

Come puoi ben notare in tutti questi passaggi il ruolo dello smartphone è cruciale, così come i canali online, da Google a TripAdvisor, sui quali ricercare le informazioni e pubblicare le recensioni. Essenzialmente, in base ai primi due step, l’utente avrà la facoltà di scegliere il tuo ristorante piuttosto che quello di un tuo competitor. Il terzo step determinerà la scelta di un altro utente, anche lui alla ricerca di un ristorante.  

Foto e canali social 

Oggigiorno è diventata quasi un’abitudine andare al ristorante, o ordinare del cibo a domicilio, per poi fotografarlo e postare le foto su Instagram prima di mangiarlo. Le persone, infatti, pubblicano costantemente gli eventi della loro routine sui social. 

La ricerca “The Italian data Flavour” ha mostrato, infatti, che l’83% dei ristoranti multicanale ha una pagina Facebook ma solo il 24% si preoccupa di aggiornarla costantementeQuesta è una vera e propria pecca se si considera che ogni utente spende circa 2 ore al giorno sui social. Gli utenti consultano i social dei ristoranti soprattutto in cerca di foto, menù, informazioni come per esempio l’indirizzo e, naturalmente, le recensioni.  

Per essere un ristorante multicanale curare i propri social è fondamentale, anche per farsi pubblicità. Viviamo in un’era digitale in cui il passaparola si è trasformato in “condivisione di foto e pagine” su Whatsapp, Instagram ed altri canali digitali. 

Food Delivery e App Mobile 

Un altro motivo riguarda la moda del cibo a domicilio. Sempre più ristoratori, infatti, fanno ricorso a piattaforme digitali come Just Eat o Deliveroo per far conoscere la propria cucina ad un target sempre più vario. Il food delivery è la tendenza che prevede la consegna a domicilio dei propri piatti.  

Si tratta di un’ottima soluzione per arrivare a casa dei clienti quando fuori è brutto tempo o si è troppo stanchi per raggiungere il proprio ristorante preferito. Naturalmente, per poter prenotare dei piatti a domicilio occorre essere un ristorante multicanale e, quindi, essere presenti su una piattaforma di food delivery oppure avere la propria app mobile con e-commerce. Un’app interamente personalizzata (col logo del proprio ristorante) in grado di consentire l’acquisto online dei propri piatti 

Ovviamente, parliamo di due strategie molto diverse fra loro. Da un lato, la via apparentemente più semplice potrebbe essere quella di “essere ospiti” di una delle tante app di food delivery oggi esistenti. Si paga un canone, si condivide lo spazio con i propri competitors, si cede una percentuale degli incassiche varia dal 28% al 32% dello scontrino, e si può consegnare solo ai clienti che ordinano tramite le app di queste potenti multinazionali, come JustEat e Deliveroo. Infatti, per ogni euro di ordine il 20% va a queste piattaforme di food delivery, stima il presidente della Fipe Enrico Stoppani.  

Secondo qualcuno ci sarebbe un ulteriore costo occulto per i ristoranti che si affidano a queste multinazionali del food delivery. Infatti, come sostiene Wired.it, il cliente sarebbe talmente abituato, quasi “assuefatto”, ad ordinare tramite questa tipologia di app che verrebbe meno il rapporto abituale col ristorante. Un vero pericolo dunque per chiunque faccia ristorazione.  

I vantaggi di avere un’app dedicata

Invece, l’altra strada, più strategica e fidelizzante, è quella di investire in una propria app mobile. Parliamo quindi di un canale digitale altamente personalizzato. Un’app mobile dedicata al proprio ristorante, col proprio logo, ed i propri piatti. Grazie a questa strategia, non c’è rischio di perdere il cliente, il quale crea una dipendenza dall’app del proprio ristorante preferito, col grande vantaggio di ricevere promozioni personalizzate sui piatti che preferisce.  

Inoltre, non c’è rischio di cedere il cliente ad un altro competitor in quanto l’app è dedicata soltanto al proprio ristorante. Cosa che invece accede spesso con le piattaforme di food delivery. Su tali piattaforme, il cliente cerca e trova l’offerta più conveniente per poi ordinarla, talvolta basandosi solo sul fattore prezzo e non sulla qualità.  

Tuttavia, l’aspetto principale è proprio quello di non dover cedere parte degli incassi a terzi e, naturalmente, l’assenza di canoni mensili. Infine, il ristoratore ha la facoltà di gestire l’app in maniera completamente autonoma. Scegliere quali prodotti inserire nel menù onlinecoccolare i propri clienti con promozioni personalizzate ed inviare notifiche push istantanee all’occorrenza sono solo alcuni dei vantaggi di avere una propria app mobile 

RistòApp: l’app personalizzata per ristoranti multicanali  

RistòApp è l’applicazione mobile che ti permette di diventare realmente un ristorante multicanale. In che modo? Offrendoti un’app personalizzata e su misura del tuo ristorante, alla quale collegare persino le tue pagine social Facebook ed Instagram. 

Grazie a RistòApp, i tuoi clienti hanno la possibilità di ordinare i tuoi ottimi piatti comodamente a domicilio o di prenotare un tavolo nel tuo ristorante in pochi secondi. I clienti soddisfatti potranno condividere i piatti gustati. In questo modo gli utenti soddisfatti faranno pubblicità online al tuo ristorante, creando un passaparola fra amici e parenti.

In più, attraverso la galleria fotografica puoi mettere in luce tutta la bellezza dei tuoi piatti. Lo sai che le nuove generazioni scelgono il ristorante in base alle foto e cosa mangiare scorrendo la bacheca di Instagram?  

Fai sapere a tutti che sei un ristorante multicanale e all’avanguardia. Affermati nella tua città e nel mondo online sfruttando tutti i vantaggi che la multicanalità ti offre. Porta il digitale a tavola e scopri tutte le funzioni di RistòApp visitando la pagina ufficiale al seguente link. 

Se l'hai trovato utile, condividilo su:

Iscriviti alla Newsletter di Quickly International →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHIUDI
CLOSE